Edo – Ora sai cosa mangi

Oggi voglio riproporre un’applicazione davvero utile che consiglio a tutti di scaricare sul proprio dispositivo. In questi ultimi anni il tema ricorrente tra amici, colleghi e nei media è sicuramente l’alimentazione. C’è chi è diventato vegetariano, chi vegano e purtroppo sempre più ricorrenti sono le allergie e le intolleranze alimentari. Scegliere il cibo giusto quindi è importante ma spesso non semplice da mettere in pratica.

Edo è l’app che ti aiuta a conoscere meglio ciò che mangi, a capire cosa c’è scritto nelle etichette e a scegliere in maniera consapevole.

Come funziona?

Si cerca l’articolo oppure basta inquadrare con la fotocamera il codice a barre presente in qualsiasi prodotto e Edo ti dice in maniera chiara, con un punteggio da 0 a 10 quanto è sano (Indice Edo).

Ma non solo, Edo ti dice anche quali sono le alternative più salutari, i pro e contro e la scheda del prodotto con gli ingredienti e i valori nutrizionali.

Tra le caratteristiche uniche di questa applicazione c’è la possibilità di impostare le proprie allergie (uova, latte, molluschi,…) per avere un eventuale alert sul prodotto che abbiamo appena scansionato. Inoltre segnala se è adatto a vegetariani, vegani, celiaci (senza glutine) o se contiene lattosio.

Tra le ultime funzionalità implementate c’è la sezione “Personalizzazione” dove è possibile selezionare i propri valori nutrizionali ideali (carboidrati, grassi, fibre,…) e gli additivi da escludere: conservanti, coloranti, edulcoranti e esaltatori di sapidità oltre all’ormai inflazionato olio di palma.

Edo dispone di informazioni di migliaia di prodotti, aggiunti e aggiornati quotidianamente, ma conta anche sull’aiuto di chi lo utilizza: se un prodotto non fosse presente puoi scegliere di inviare alcune foto e verrai avvisato con una notifica quando sarà stato analizzato.

Scarica per Android

Scarica per Apple

Questa app è un chiaro esempio di come la tecnologia, se usata correttamente, può migliorare la nostra qualità della vita. Per ora è tutto, come di consueto, vi do appuntamento al prossimo articolo.



Condividi o contatta su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*