Social Network: quali sono i più famosi

I più giovani la penseranno come Aristotele “Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo” ma per chi è un po’ più avanti con l’età (e non solo) districarsi in questo mondo potrebbe risultare abbastanza ostico.
I social network o reti sociali altro non sono che programmi (siti internet o applicazioni) che forniscono agli utenti della rete un punto d’incontro virtuale per scambiarsi messaggi, chattare, condividere foto e video. Una persona può iniziare a seguire i contenuti di un’altra (o di un’azienda) diventando così un follower. Generalmente si può esprimere il proprio apprezzamento a una foto o un post attraverso un “mi piace”. Senza entrare nel dettaglio del linguaggio o comportamento dei social network vediamo quali sono le piattaforme più diffuse e famose:

FACEBOOK
Viene spesso utilizzato come sinonimo di social network, infatti è il social più utilizzato al mondo con circa 2,5 miliardi di utenti attivi mensili ed è quindi il sito (o l’app) dove è più probabile trovare e connettersi con amici, colleghi e parenti. Il suo funzionamento si basa principalmente sulla condivisione di foto, link, video e pensieri (post). Negli ultimi anni quasi tutte le aziende hanno creato la loro pagina Facebook come strumento di social marketing. Tra le funzioni più diffuse c’è la possibilità di effettuare video in diretta streaming, organizzare eventi (pubblici o privati) e il marketplace, un luogo dove vendere o acquistare oggetti.

INSTAGRAM
Di proprietà di Facebook Inc., Instagram lo possiamo definire il social della fotografia. La sua peculiarità infatti è quella di permettere agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri e condividerle. A dicembre 2020, la persona più seguita era il calciatore Cristiano Ronaldo con oltre 247 milioni di follower mentre la donna più seguita la cantante Ariana Grande con 211 milioni di follower.

LINKEDIN
È il social network orientato al mondo del lavoro, ideale per la carriera (tramite pubblicazione e diffusione del proprio curriculum vitae), per mettere in contatto clienti con venditori, assumere nuovi dipendenti e rimanere aggiornati sulle novità di un determinato settore.

TWITTER
Tra tutti i social network è la piattaforma più semplice e “veloce”. I messaggi (tweet) sono limitati a 140 caratteri ma si può postare un link o condividere un’immagine. Viene utilizzato molto da personaggi famosi come capi di stato, influencer o altre celebrità. I tweet sono visibili pubblicamente per impostazione predefinita, ma i mittenti possono limitare la consegna dei messaggi ai propri follower. I singoli tweet possono essere inoltrati da altri utenti (retweet).

YOUTUBE
È il social network dei video. Di proprietà di Google, sul sito (o app) è possibile vedere videoclip, trailer, cortometraggi, notizie, live streaming, slideshow e altri contenuti come video blog, brevi video originali, video didattici e altro ancora. La maggioranza dei suoi video sono liberi da visualizzare (anche se ogni tanto siamo costretti a vedere delle pubblicità) oppure esiste YouTube Premium, il servizio in abbonamento che consente di usufruire dei video caricati su YouTube senza inserzioni pubblicitarie. Tra le nuove funzioni, YouTube Kids, un’app secondaria per dispositivi mobili pensata per la fruizione dei video da parte dei bambini con funzioni di controllo parentale. È il secondo social più utilizzato al mondo dopo Facebook.

PINTEREST
Contrazione delle parole inglesi pin (puntina) + interest (interesse), è un social network che possiamo definire bacheca virtuale di fotografie, video e immagini. L’utente prima salva contenuti multimediali di interesse quindi li può pinnare (fissarli con una puntina), organizzandoli in categorie di interesse (le cosiddette bacheche).

TIKTOK
Attraverso l’app, gli utenti possono creare brevi clip musicali di durata variabile (fino a 15 o fino a 60 secondi) ed eventualmente modificare la velocità di riproduzione, aggiungere filtri ed effetti particolari. Molto apprezzato dai giovanissimi, in meno di quattro anni ha superato 1 miliardo di utenti in tutto il mondo.

SNAPCHAT
Il social divertente. La caratteristica principale di Snapchat è consentire agli utenti della propria rete di inviare messaggi di testo, foto e video che rimarranno visualizzabili solo per 24 ore. I contenuti vengono poi rimossi dai server della società.

Quelli elencati sono solo una selezione dei più famosi e diffusi in Italia, la lista completa sarebbe troppo lunga. Nel resto del mondo ce ne sono tanti altrettanto famosi e diffusi, come Weibo, una sorta di twitter, utilizzato da oltre 400 milioni di cinesi o VK, il Facebook russo che, secondo SimiliarWeb, a gennaio è diventato il quarto social network più utilizzato al mondo.
Per adesso, ma solo per adesso è tutto, vi do appuntamento al prossimo articolo.

Davide G.

Condividi o contatta su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*