Il futuro dei cellulari guarda al passato

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una crescita costante delle caratteristiche degli smartphone, sempre più potenti e sempre più costosi, con modelli che hanno superato i 1.000€. Questo però non ha comportato una crescita dei fatturati, anzi, nel 2018 il mercato degli smartphone si è contratto per la prima volta.

Parallelamente sono nati i cosiddetti “feature phone“, cellulari basic che telefonano, mandano messaggi, alcuni modelli si collegano anche a Internet e soprattutto costano pochi euro. A differenza degli smartphone, il mercato dei feature phone ha continuato a crescere negli ultimi tre anni, Counterpoint Research stima che nel 2019 ne saranno venduti più di 400 milioni, un miliardo di unità entro il 2021. A guidarne la crescita sono i Paesi emergenti, come l’India, l’Africa e Medio Oriente, dove la popolazione ha minori capacità di spesa, ma non solo. Questi telefoni base stanno avendo successo anche nei mercati occidentali, attirando sempre più fasce di popolazione di età elevata che hanno bisogno solo delle funzionalità base di un telefono. Per questo motivo sempre più aziende stanno mettendo sul mercato modelli di feature phone, come ad esempio Nokia, che da tempo ha in listino questi dispositivi low cost (clicca qui per vederli tutti) e che ha appena presentato due nuovi modelli: piccoli, leggeri e dotati di 4G.

Nokia 105

La batteria : 14 ore e mezzo in conversazione e fino a 26 giorni in standby. Display da 1,8″ mentre il peso è di 73 grammi (compresa la batteria). Clicca qui per vedere tutte le specifiche dal sito ufficiale.

Nokia 220 4G

La batteria : 6 ore e mezzo in conversazione e fino a 27 giorni in standby. Display da 2,4″ mentre il peso è di 86,5 grammi (compresa la batteria). Clicca qui per vedere tutte le specifiche dal sito ufficiale.

Ancora non sono certe le date di uscita e il prezzo ma le indiscrezioni indicano l’uscita in Italia del Nokia 105 per settembre 2019 al costo di 24,99€.

Mark Zuckemberg è tra i più interessati a questo mercato e ha intensificato l’alleanza con KaiOS, un sistema operativo mobile basato su Linux e disponibile su vari feature phone come ad esempio Nokia 8110 4G. Il motivo? Preinstallare Facebook e Whatsapp sui feature phone KaiOS con almeno 256MB di memoria RAM… Per adesso, ma solo per adesso, è tutto. Alla prossima!

Condividi o contatta su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*