Mondiale di Russia 2018: tutte le info e le novità tecnologiche

Ci siamo, oggi alle ore 17:00 in diretta da Mosca, con la partita Russia – Arabia Saudita si darà il via alla fase finale del Campionato Mondiale di calcio di Russia 2018. Come tutti saprete l’Italia non si è qualificata ma ci sono altre novità. La Rai ha sempre trasmesso il Mondiale ininterrottamente dall’edizione del 1954 fino a quella brasiliana del 2014 (anche se dal 1982 in concomitanza con altre emittenti). Quest’anno no, il Mondiale di Russia 2018 infatti segna una svolta storica per la televisione italiana perché sarà Mediaset a trasmettere le partite che si disputeranno dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

La Coppa del Mondo in Russia verrà trasmessa integralmente. Tutte le 64 partite in diretta esclusiva, in chiaro e in HD, su quattro canali dedicati: Canale 5, Italia 1, Canale 20, Mediaset Extra, per un totale di 1000 ore di programmazione, 500 LIVE.

APP
Mediaset ha creato una app apposita con un innovativo player interattivo e MultiCam: 5 telecamere differenti per rivedere le azioni più importanti da 24 angolazioni. Possibilità di rivedere le partite e gli highlights grazie all’archivio on demand dei match.

  • Scarica l’app “SportMediaset – Speciale Mondiali FIFA” per la versione Android
  • Scarica l’app “SportMediaset – Speciale Mondiali FIFA” per la versione IOS

WEB
SportMediaset fungerà da sito di riferimento, con il suo “Speciale Mondiale”. Live streaming di tutti i 64 match, con un innovativo video player immersivo, che mette a disposizione 5 telecamere differenti e statistiche aggiornate in tempo reale sulle partite. Tutte le partite si potranno vedere ovunque, sia in diretta che on-demand. Infine, interazione continua e contenuti esclusivi sui social: Facebook, Twitter e Instagram (hashtag ufficiale #MondialiMediaset).

TV “aumentata”
Con questi Mondiali debutterà la TV con realtà aumentata: direttamente dal telecomando sarà possibile rivedere i gol e le azioni salienti anche dopo dopo la loro messa in onda o attivare la funzione restart, che fa ripartire il contenuto dall’inizio. Non tutti gli utenti potranno utilizzare queste funzioni: non solo è necessario che l’apparecchio sia collegato a Internet ma solo poche TV sono compatibili, in pratica i Samsung 2017 e 18 e gli LG 2018.

Pallone hi-tech


Ogni mondiale ha il suo pallone ufficiale, il più noto è il “Tango” di Argentina 1978. Per questi mondiali è stato scelto il nome “Telstar 18” riprendendo il pallone “Telstar” di Messico 1970 (in onore del primo satellite geostazionario). Oggi i materiali sono migliori, è più leggero ma la novità più interessante è che il pallone contiene un chip NFC che consentirà di interagire attraverso lo smartphone. Ogni pallone genererà un codice identificativo unico, capace di sbloccare contenuti esclusivi per tutti gli appassionati, una novità assoluta nel mondo del calcio.

Di seguito il calendario del torneo e il corrispondente canale TV dove vedere le partite:

Senza dilungarmi ulteriormente, vi auguro buona visione e…che vinca il migliore!

Condividi o contatta su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*