CamelCamelCamel: come controllare l’andamento dei prezzi su Amazon

Negli ultimi anni gli acquisti sulla piattaforma Amazon sono cresciuti ad un ritmo esponenziale grazie alla semplicità di ricerca dei prodotti e ai prezzi bassi. Così come a novembre col Black Friday anche per Natale il sito pubblicizza sconti e ribassi.

Ma saranno sempre veri? E soprattutto, vista la rapida fluttuazione dei prezzi quando ci conviene fare l’acquisto?

Lo strumento che ci viene in soccorso si chiama CamelCamelCamel: si tratta di un sito internet che offre gratuitamente un servizio di monitoraggio prezzi molto avanzato, quindi un alleato prezioso per chi compra abitualmente su Amazon e vuole risparmiare il più possibile.

Una volta individuato l’articolo che ci interessa su Amazon è sufficiente copiare l’indirizzo della pagina (URL) e incollarlo nell’apposito box presente su CamelCamelCamel, cliccare su ricerca e il gioco è fatto. Vediamo un esempio.

  • Ho cercato su Amazon “smartphone galaxy a5 2017“.
  • Ho copiato tutta la stringa: “https://www.amazon.it/Samsung-SM-A520-Storage-Garanzia-Vodafone/dp/B06XH1XV4Q/ref=sr_1_2?s=electronics&ie=UTF8&qid=1512488677&sr=1-2&keywords=smartphone+galaxy+a5+2017”.
  • Quindi incollata nel box del sito https://it.camelcamelcamel.com/ e premuto invio.

La schermata che ci appare è la seguente:

Cosa ci dice?

Innanzitutto che questo cellulare è possibile acquistarlo sia su Amazon che da venditori diretti (se non sai la differenza leggi qua). Ma non solo:

  • Se vogliamo comprarlo direttamente su Amazon oggi è il giorno perfetto perché il suo prezzo non è mai stato così basso.
  • Se invece ci va bene rivolgerci ad un venditore “terzo” allora forse è meglio aspettare. Si vede subito che se durante il black friday il prezzo era €259 negli ultimi giorni è aumentato arrivando a €278. Per farla breve acquistarlo ora non sarebbe un buon affare. In questo caso una funzione che ci offre CCC è quella di impostare il prezzo desiderato e farci avvertire via mail nel momento in cui questo si realizzerà (ovviamente previa registrazione). È possibile anche importare la propria lista dei desideri Amazon e ricevere le notifiche via Twitter. Non manca una pagina speciale dove sono raccolti i prodotti che mostrano le riduzioni di prezzo più alte, a prescindere che siano presenti nella nostra lista.

Camel Camel Camel propone anche estensioni per Firefox, Safari e Google Chrome raccolti sotto il nome di Camlizer. Una volta aggiunta l’estensione (cliccate qui per quella di Chrome) comparirà un simbolo del cammello che generalmente rimane spento e si colora quando siamo su Amazon. Da qui non sarà più necessario copiare l’indirizzo ma basterà cliccare sull’iconcina.

In questo modo si aprirà come pop up la schermata del grafico dove effettuare le operazioni desiderate (visualizzare i prezzi dell’ultimo mese, impostare il prezzo desiderato, filtrare solo Amazon,…)

Attualmente non esiste un’app ufficiale di CamelCamelCamel per i nostri smartphone, l’unica che ho scovato è TryCamel per Android (clicca qui per collegarti a Google Play).

Il funzionamento è semplicissimo. Si apre l’app di Amazon e una volta individuato l’articolo basta scorrere in basso e cliccare su Condividi e tra le voci scegliere TryCamel. In questo modo si aprirà la pagina del sito CamelCamelCamel con il grafico e tutto il resto già visti.

In conclusione, comprare online non è una fregatura, anzi si fanno ottimi affari… Basta stare attenti e farci aiutare dagli strumenti che troviamo in rete.

Ora non mi resta che darvi appuntamento al prossimo articolo!

Condividi o contatta su:

2 Commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*